SegaSammy acquista The Creative Assembly Ltd.

SEGA Europe Ltd ha annunciato oggi che la società ha acquisito il famoso studio di sviluppo The Creative Assembly. Fondata nel 1987, guidata da Tim Ansell e con sedi nel Regno Unito e in Australia, la squadra di The Creative Assembly ha prodotto un catalogo di successi durante la sua storia ed è celebre per aver creato la premiata serie Total War.

Con questo accordo SEGA acquisisce una società di punta nello sviluppo dei videogiochi, un gruppo di talenti unici che non è secondo a nessuno e gode di una reputazione indiscutibile a livello mondiale. Lo stile e il genere dei giochi di The Creative Assembly sono perfettamente complementari alla visione strategica a lungo termine di SEGA, che darà a questo gruppo la possibilità di continuare sul suo percorso attuale, espandendone le risorse per il futuro. Non solo SEGA pubblicherà quest’anno Spartan: Total Warrior, ma si occuperà anche di assistere The Creative Assembly nello sviluppo della serie strategica Total War e nell’esplorazione di nuovi, ambiziosi progetti.

Naoya Tsurumi, CEO di SEGA of America e di SEGA Europe, ha commentato: “Questa notizia è la prova diretta che SEGA sta portando a compimento il proprio obiettivo strategico di consolidare il mercato occidentale. La prima acquisizione di uno sviluppatore occidentale da quando siamo diventati editori dimostra chiaramente che abbiamo l’obiettivo di lavorare coi migliori professionisti dell’industria.”

“Acquisire una società conosciuta e piena di talento come The Creative Assembly è una grande vittoria per SEGA, e siamo entusiasti di lavorare con un gruppo di sviluppo famoso per la qualità e l’alto livello commerciale dei suoi prodotti,” ha commentato Mike Hayes, presidente e COO di SEGA Europe. “Stiamo costruendo selettivamente un portafoglio di titoli AAA per diventare una forza di prima grandezza mondiale nell’industria dei videogiochi.”

Tim Ansell, direttore responsabile di The Creative Assembly, ha aggiunto: “Siamo felici di aver firmato per SEGA, una società che condivide la nostra visione creativa e apprezza il nostro desiderio di potenziare la stabilità e trovare una posizione per crescere in futuro come sviluppatori. I piani di SEGA sono impressionanti e mostreranno i loro risultati nei prossimi anni: piani di cui siamo ansiosi di fare parte.”

Il patrimonio e la cultura dinamica di entrambe le società suggeriscono un futuro pieno di successi, e l’unione di due marchi tanto popolari è destinata a creare prodotti irresistibili per gli amanti dei videogiochi in tutto il mondo.

Il primo titolo di The Creative Assembly pubblicato in seguito a questo accordo sarà Spartan: Total Warrior. Questo gioco epico uscirà per i sistemi PlayStation®2, Microsoft® Xbox e Nintendo GameCube nel settembre 2005.

Nuovo sonic in lavorazione

Come previsto le prime informazioni riguardanti l’E3 2005 incominciano a trapelare. Il Sonic Team ha svelato ufficialmente le carte sul nuovo episodio di Sonic che vedrà protagonista niente popò di meno che Shadow.

Non a caso il titolo provvisorio sarà Shadow the Hedgehog ed al momento sebra arriverà su tutte le console in commercio PC incluso.

Trailer

Bungie raddoppia per Halo 3

Microsoft le ha liquidate con la consueta formula, ma le voci di un raddoppio di staff per Bungie sono plausibili alla luce dei preparativi per la fase finale dello sviluppo di Halo 3, la probabile killer application di Xbox 360(xbox 2, xenon,…).

Il Seattle Post-Intelligencer sostiene che Bungie sia entrata in fase di reclutamento per la terza parte della saga di Halo, il fortunato FPS che tante vendite ha portato a Xbox.

Thread Impossibile… o si rimangiano tutto ?
Lo studio, con sede a Redmon, Washington, cercherebbe ingegneri per l’intelligenza artificiale, art production manager e lead character animator: 60 i posti disponibili, praticamente un raddoppio dello staff.

Microsoft non commenta, come d’abitudine per tutto quello che viene classificato “voce di corridoio” o “speculazione”, ma il fansite Halo.Bungie.Org afferma di essere stato contattato da due membri del team di sviluppo per gettare acqua sul fuoco delle dichiarazioni.

Dato che una smentita ufficiale non è pervenuta, considerando il successo del titolo, le voci rimangono plausibili. Ma quando uscirà il terzo capitolo, e per quale piattaforma? Tutto sembra indicare che Xbox 2, attesa per la fine dell’anno in anticipo rispetto ai concorrenti, possa beneficiare da subito della potenziale killer application.

News proveniente da punto-informatico

Torneo indetto da microsoft per Halo 2

Microsoft has announced the first European Halo 2 Championship on Xbox Live. To take part, all you have to do is sign up between now and 20th March on your regional Xbox.com website and then make it into the top tiers of the Rumble Pit leaderboard.

UK sign-ups are already being accepted here, and readers from the 13 other participating European countries (Ireland, France, Germany, Austria, Spain, Italy, the Netherlands, Belgium, Switzerland) should check in with their regional Xbox.com website for details of how to enter.

On the UK front, the eight top-placed players on the Rumble Pit leaderboard on 20th March will be thrown into a battle for the title of UK Halo 2 Champion on Saturday 9th April. The winner of that will walk off with the title and a place in the Xbox Live Halo 2 Worldwide Finals, details of which will be announced in March, along with the 13 other European national champions.

The UK Halo 2 Champion can also expect to take home a Samsung digital camcorder worth more than £400, a special edition half-sized Master Chief statue worth around £350, and a Halo 2 Championship Plague and commemorative T-shirt.

Lumines in azione sulla PSP

Grazie al contributo di un nostro utente siamo in grado di fornire un video su Lumines, uno dei titoli della line-up della PSP.

Il video, purtroppo non di altissima qualità (è filmato con la telecamera) ha però la qualità dell’audio ottima (collegando direttamente l’uscita della psp con l’entrata della telecamera).

Il video (di circa 7 minuti) mostra la modalità principale di Lumines (Challange Mode), inoltre si vedono i caricamenti (per chi è interessato) e la meccanica di gioco.

Non abbiate paura di grossi spoiler (praticamente c’è la prima skin e un pochino della seconda).

Per chi fosse interessato il video è disponibile sul sito di Rex64:

http://digilander.libero.it/rex64/lumines.mp4 (17Mb – .mp4)

Scaricate il video e mettete il volume al massimo! 😉

Massima libertà ai team jappo su Xenon

Shane Kim, capo della divisione Microsoft Games Studios della casa di Redmond, ha annunciato che i super-sviluppatori giapponesi reclutati per lo sviluppo di titoli Xbox 2 non saranno influenzati in alcun modo riguardo ai titoli in via di sviluppo, ed avranno completa libertà creativa e decisionale.

Questo sembra un ulteriore cambio di prospettiva rispetto a quanto fatto finora in Giappone, dove gli sviluppatori venivano indirizzati verso determinati generi o obbligati ad usare dei look artistici che potessero piacere anche al pubblico occidentale (vedi Phantom Dust, ad esempio).

il Saggio aggiunge 1 punto a favore di Xenon…

Herr Sage (www.andtek.org)

Resident Evil: la storia infinita

Hiroyuki Kobayashi, produttore del quarto capitolo della serie di RE ha affermato in un intervista fattagli da EGM (Electronic Gaming Monthly) di essere al lavoro per Resident Evil 5.

Nessuna informazione è stata data in merito alla console su cui sarà sviluppato il gioco ma di sicura sarà next-gen (xenon,ps3,revolution).

Due importanti programmatori per la nuova Xbox

Microsoft ottiene la collaborazione di due importanti programmatori giapponesi , Okamoto e Mizuguchi, per la creazione di videogiochi in esclusiva per la nuova Xbox

Microsoft metta a segno un altro importante colpo nel mondo dei videogiochi siglando due importanti collaborazioni con Yoshiki Okamoto, Presidente e CEO di Game Republic Inc., e Tetsuya Mizuguchi, creatore e co-fondatore di Q Entertainment Inc.

I due famosi programmatori giapponesi di videogiochi lavoreranno con la società di Bill Gates per la creazione di alcuni titoli in esclusiva per la versione della nuova Xbox.

Tanto per intenderci Okamoto ha creato, in oltre 20 anni di carriera, giochi per computer e console quali Street Fighter e Resident Evil, che hanno venduto milioni di copie in tutto il mondo.

Lo stesso Okamoto si è detto entusiasta di lavorare con Microsoft in quanto la nuova Xbox gli permetterà di ” creare videogiochi in grado di regalare esperienze totalmente nuove e affascinanti mai sperimentate prima”.

Anche Tetsuya Mizuguchi ha un curriculum importante, tra cui ricordiamo la saga di “Sega Rally Championship”. Dei suoi videogiochi si apprezzano soprattutto le ottime trame che si combinano con un perfetto mix tra grafica e suono.

Anche lui ha avuto parole di grande apprezzamento per le potenzialità della nuova Xbox.

A livello strategico, l’accordo con questi due illustri programmatori, permetterà a Microsoft di puntare ad un allargamento del mercato della sua Xbox in Giappone nel tentativo di sottrarre quota di mercato a Sony e alla sua Playstation.

Mizuguchi di nuovo al lavoro

Dopo aver lasciato Sega e formato il nuovo team “Q Entertainment’s” Tetsuya Mizuguchi, creatore di “Rez” e della serie “Space Channel 5”, è di nuovo al lavoro per il mercato home delle console per la next generation.

Microsoft Game Studios ha annunciato oggi di aver raggiunto un accordo con Mizuguchi per lo sviluppo di un titolo in esclusiva per Xbox 2.

Ovviamente speriamo tutti di vedere un nuovo capolavoro come Rez anche se non ha avuto quel meritato successo commerciale.

XBOX 2 e MMORPG: Qualcosa si muove…

La Epiphany Games è al momento al lavoro su un futuro MMORPG per PC, ma l’occhio è rivolto anche alle prossime console (in particolare Xbox) tant’è che dal loro sito espongono un questionario che dovrebbe sondare il mercato per vedere se c’è
interesse a riguardo.

L’indirizzo per compilare il sondaggio è
http://www.aussiexbox.com.au/Survey/Survey.cfm

Questa è un ottima notizia, ciò che mi fa pensare è il fatto che la versione xbox debba essere una controparte di una versione
PC e questo è il più grande problema, la versione console verrebbe snobbata a favore di quella pc o la versione pc risentirebbe
delle limitazioni console?

Alla domanda 20. Do you see any limitations consoles have with MMORPGs?

Io ho detto ciò che pensavo, le console non godono nè di espansioni nè di patch.

Se il gioco risultasse buggato cosa farebbero i giocatori console, la EG sarebbe così seria di sostituire tutti i dvd con la versione
patchata ogni volta?

Beh… problema risolvibile con un uso sensato dell’HD, che però mi sembra non ci sarà sull’xbox 2, a tal proposito diremmo che
sarebbe una spesa sostenuta per i giocatori console; spesa che andrebbe sommata a quella del gioco (il cui prezzo sarebbe sicuramente superiore alla versione pc dove non si pagano i diritti).

Ha senso allora dette tutte queste cose mettersi a sviluppare un gioco già destinato al mercato PC anche su console? Sarebbero ore di lavoro messe a disposizione solo di una piccola utenza, il gioco non varrebbe la candela.

Altre 2 domande sonderanno il vero interesse del giocatore console:

21. Are you will to buy hardware to help play MMORPG (eg keyboard, mouse) or will they have to be included with the game?

1.Are you willing to pay extra on top of XBOX Live to gain access to a MMORPG?

Chiedono se sei disposto a comprare la tastiera e a pagare una licenza extra xbox live… io ho detto la cosa migliore, se il gioco merita spendo anche di più 😀

La domanda 9 è quella che fa pensare però alla serietà di questo questionario, parlare di PvP vuol dire essere arrivati veramente a
pensare a un MMORPG, tali discussioni si leggevano già nei forum di Blizzard prima dell’uscita di World of Warcraft in quanto la
questione del PvP è una delle più discusse ancora oggi e addirittura dai più grandi sviluppatori di videogames come Blizzard.

Sinceramente l’idea di un MMORPG su una console non è un idea stupida e/o insensata ma purtroppo richiede un enorme sforzo da parte sia della software house che dell’ “hardware house”.
Un hardware house come potrebbe essere Microsoft in questo caso dovrebbe dotare già la console di HD e permettere alle informazioni nell’HD di interferire col gioco (patch e espansioni).

English News:

Epiphany Games is a new Australian game company that is currently working on a MMORPG game for the PC.

They are now inviting Xbox gamers from around the world to participate in a survey to determine the viability of bringing a
MMORPG to the next-generation of consoles, especially for the Xbox.
For the month of March Epiphany Games has teamed up with
AussieXbox homepage, Australia’s very own Xbox community website to bring the survey to Xbox gamers across the world to
try and get as much feedback as possible to determine the financial viability of an Xbox MMORPG.